29 Settembre 2022

Un sogno chiamato Cuba

Viaggiare a Cuba è un sogno per molte persone e che richiede un’attenta organizzazione viste le difficoltà economiche che l’Isola sta attraversando in questo periodo storico. Per chi vuole vivere un viaggio itinerante e non è interessato a passare tutta la vacanza in un resort all inclusive, è necessario anche un po’ di spirito di adattamento. Ed è in questo modo che Enzo e Paola hanno deciso di approcciare il loro primo viaggio oltreoceano.

Fuori dall’aeroporto la fila di auto americane degli anni ’50 riporta subito indietro nel tempo i turisti che arrivano qui da ogni parte del mondo. Enzo e la moglie hanno deciso di alloggiare nelle “case particular” per tutta la durata del viaggio in modo da stare a stretto contatto con la popolazione locale. Chiunque abbia delle camere o parti della propria abitazione libere può, con l’autorizzazione dello Stato, affittarle agli stranieri. Questo è il modo migliore per poter conoscere da vicino la realtà cubana.

 

Dopo i tre giorni passati nella capitale visitando l’Avana Vieja, il quartiere Vedado dove si trova la nota Plaza de la Revolucion, Miramar e il Malecon, si sono spostati a Vinales. Qui hanno avuto la possibilità di immergersi nella natura selvaggia e vedere i campi di tabacco imparando come vengono prodotti i famosi sigari cubani. Poco lontano si trova uno splendido angolo dei caraibi, Cayo Jutias dove rilassarsi sulle spiagge bianche e nel mare cristallino.

Il viaggio è poi proseguito verso Santa Clara, la città simbolo della Rivoluzione Cubana con l’imponente monumento dedicato a Che Guevara e il museo sulla vita del rivoluzionario argentino.

 

Continuando da nord verso sud si arriva a Trinidad, una stupenda città coloniale con strade acciottolate, colori vivaci e persone pronte ad accogliere i numerosi visitatori. Qui ci si può perdere per ore tra i numerosi palazzi e chiese ma si può anche prendere il sole su Playa Ancon sorseggiando un mojito. La zona intorno a Trinidad è circondata dalla natura e da alcuni zuccherifici abbandonati che sono visitabili con gite giornaliere e permettono di vedere i campi della canna da zucchero.

 

Andando ora verso est sulle sgangherate strade cubane si arriva a Camaguey, città caratterizzata da strade strette e labirintiche che portano alla scoperta di molti angoli nascosti. Si distingue per la grande religiosità dei suoi abitanti evidenziata anche dalla presenza di numerose chiese cattoliche.

 

La seconda città per grandezza nonché quella più a est è Santiago de Cuba dove sono sepolte le ceneri del Comandante Fidel Castro. Qui è dove aveva vissuto e dove mosse i primi passi della Rivoluzione, con l’attacco alla caserma Moncada. Santiago è anche la città della musica con numerose case de la cultura dove si può ballare a ritmo di salsa o di cha cha cha. Ma anche lungo le strade del piccolo e romantico centro storico ci sono molti musicisti improvvisati.

 

Dall’aeroporto di Santiago con un volo interno fino all’Avana e poi un altro verso l’Italia, è finito il viaggio di Enzo e Paola che si porteranno sempre nel cuore, l’anima e l’orgoglio di questa incantevole isola caraibica.

Enzo e Paola
Enzo e Paola
Read More
Per noi era il primo viaggio fuori dall'Europa e avevamo un po' di timore ma allo steso tempo eravamo entusiasti di visitare Cuba che sognavamo da molto. Grazie alla professionalità e alla competenza di Marko abbiamo vissuto una bellissima esperienza. L'organizzazione era ottima e tutto il programma rispettato. Grazie ai suoi consigli siamo riusciti a vivere una Cuba davvero originale. Un viaggio che ci è rimasto nel cuore.

Scopri il mio esclusivo itinerario a Cuba

Un tour di 15 giorni del Messico coloniale per vivere appieno i tradizionali festeggiamenti del Dia de los Muertos. Visita alle città importanti, paesaggi naturali, scoperta dei costumi e piatti locali e relax sulle spiagge del Pacifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Marko Urukalo

Marko Urukalo

Travel Designer

Al momento sono offline

Marko Urukalo
Ciao 👋
Come posso aiutarti?
WhatsApp